Feb 062019
 

Sono arrivato alla quinta settimana di graduale incremento chilometrico e ormai siamo a 100 Km/settimana, circa. Non é mia intenzione andare troppo oltre. Voglio avere la brillantezza per mantenere un po’ di velocità, che al momento é il punto da migliorare. Questa settimana é stata caratterizzata da 3 giorni di corsa in montagna su fondo nevoso. Una novità assoluta per me. Ho colto l’occasione del corso di sci organizzato dalla scuola delle mie figlie, che richeideva la presenza di un accompagnatore. Avevo a disposizione 3 ore di tempo (la durata del corso) interrotti da una pausa di 20 minuti. Non proprio il massimo, ma ho sfruttato quello che avevo a disposizione.

Ecco la mia settimana:

Lunedì: ho intenzione di fare intervalli a 3’20″/Km. Comincio con due giri di pista ma la velocità non viene, quindi accorcio a intervalli di 400 metri. Ne faccio 10 al passo medio di 3’17″/Km. Torno con un medio di 8 Km alla media di 3’58″/Km.a85854c9-bf5b-4180-b569-a0ea301033bc-1671134

Martedì: mi sveglio stanco, cerco di stare a letto più che posso (mi aspettano 3 levatacce consecutive). Corro 13 Km a 4’52″/Km, senza forzare. A pranzo faccio 50 minuti di yoga.

Mercoledì: comincia l’avventura montana. Esploro i dintorni e poi mi avventuro per una strada che dal Piancavallo va verso il Cansiglio, salendo un monte. La salita é resa più difficile dalla neve. La strada non é aperta al traffico ma riesco a sfruttare i pochi cm delle tracce di un’auto che é passata lo stesso. Correre sulla neve fresca in salita sarebbe davvero troppo faticoso, oltre a correre il rischio di trovarsi i piedi gelati. Nonostante corra al risparmio faccio molta fatica e spesso devo camminare. Completo la mattinata con 26 Km alla media di 5’49″/Km. 600 metri di dislivello. Corro piano anche le discese. 53264c9b-e179-4aba-b603-dd84313686a9-1671134Giornata fantastica, mi sono divertito. Spesso sono ghiacciate e scivolose. Alla sera ho bisogno di 10′ di foam roller per dare sollievo ai glutei.

Giovedì: di notte ha nevicato, oggi si scivola molto meno e risco a correre abbastanza bene. Oggi evito salite troppo lunghe che mi costringono a camminare. Completo 20 Km alla media di 5’33″/Km con 300 metri di dislivello. Alla sera faccio 13 minuti di stretching, il minimo prima di crollare a letto.

Venerdì: nevicata abbondante, oggi si corre su neve fresca!! a91a2c76-65c2-4640-aba1-de63ad0c50b8-1671134Sicuramente migliora il grip, non c’è rischio di scivolare in discesa, però la fatica aumenta un sacco. Dopo i primi 11 Km a 5’34″/Km e 200 metri di dislivello mi fermo per la pausa delle bambine, che dura più del previsto per il maltempo. Mi resta solo una mezz’oretta per 5 Km di saluto alla montagna a 6’05″/Km aggiungendo altri 100 metri di dislivello. La neve comincia ad essere un po’ bagnata, aumenta la temperatura e sulle strade la neve si squaglia. Mi porto a casa una bellissima esperienza, soprattutto per il tempo speso con le bambine.

Ti potrebbe interessare anche ...

 Posted by at 22:40

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)