Dopo lo stop di 3 giorni per il malessere post vaccino, lunedì riprendo a correre con l’intenzione di incassare il lungo da 30 km a ritmo lento che era in programma venerdì. Dopo 5-6 Km si amplifica un dolore nel polpaccio sinistro. Inizialmente mi fa male a metà gamba, tra polpaccio e tendine di achille, ma subito dopo si espande in varie zone del polpaccio. Devo fermarmi per fare stretching e massaggiare. Riprendo a tratti, ma torno a casa alternando corsa e camminata. Alla sera mi massaggio, faccio stretching e il giorno dopo decido di riprovare. Sembrava che tutto andasse per il meglio ma dopo 7-8 Km la storia si ripete. Il giorno successivo sono dal fisioterapista. Mi sistema qualche punto ma non trova grossi problemi. Dice che posso correre, ma aspetto ancora un po’ perchè mi fa ancora male.

Domenica decido di roprovare ma già dopo 3 Km sono ko. decido di tornare a casa camminando per non fare danni. Zoppicherò per tutta la giornata. riposerò per tutta la prossima settimana, credo. Con uno stop così prolungato comincio a gardare il calendario. Oltre alla maratona di Padova del 24 aprile non vedo altre alternative. Potrebbe aiutarmi la possibilità che qualche maratona sia spostata di qualche settimana per motivi legati alla pandemia, ma in ogni caso a primavera inoltrata é difficile correre maratone. speriamo non sia una primvera di sole mezze maratone.

Nel frattempo rispolvero i vari libri che ho acquistato durante i periodi in cui ero fermo per infortunio. Informarmi su quanto mi sta accadendo mi aiuta ad accettarlo e distrae la voglia di riprende al più presto a correre.

Ti potrebbe interessare anche ...

Di admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.